Le memorie Gorani - Pagina 117

stima e corrispondente alla confidenza mostrata con esser dimorato tanto tempo in quella città ospite. Il caso fu vivamente sentito da' buoni vassalli di S.M. per esser questo un strappazzo usato ad un ministro di tanta qualità; e tanto più parve grave riflettendosi all'altro che pochi mesi prima era successo al mse. di Baiona sotto Savonna, dove come si è detto di sopra fu cannonato la Reale di Spagna per esser passata senza salutar la fortezza; per lo qual accidente il sig. don Luigi governatore consulto al sig. ambasciatore in Alemagna il risentimento che si è toccato poco di sopra

Promotione de cardinali per le Corone

Alli 12 arivò a Milano per espresso spedito da Roma al sig. co. Pirro Visconte Borromeo la nuova della promotione fatta alli sette di questo d'otto cardinali con i quali fu compito il numero del sacro Collegio. Fra questi v'era compreso il co. Vitaliano fratello del detto co. Pirro hoggi dì Nontio in Spagna. A la stessa sera con due altre appresso il Collegio de' Dottori espose torchie a suon di trombe, b et il simile fece il co. Pirro con li parenti ed affettionati della Casa. Nella sodetta promottione vi fu pur quella per le Corone e li cardinali sono. Per Spagna il duca di Montalto della Casa di Moncada maggiordomo maggiore della Regina nostra signora. Per la Francia il duca di Mercurio governatore di Provenza della Casa di Borbon che si chiamerà il cardinal di Vandomo. Per Venezia mons. patriarca Dolfino. Poi il Nontio di Francia mons. Roberti, il Nontio d'Alemagna mons. Spinola, l'arcivescovo di Salzburg per l'Imperatore, che si dovea dir prima, e mons. Caracciolo auditor della Camera fatto immediatamente arcivescovo di Napoli.

S.E. fa participare al Residente di Savoia il ricorso fatto a S.A.Reale da quelli di Mioglia

Alli 14 d'ordine del sig. G.Cancelliere mi portai dal sig. Residente di Savoia a dargli la memoria per scritto intorno alla novità che S.E. ha saputo intentar quelli di Mioglia in dimandar la prottezzione del sig. Duca di Savoia mentre sin hora han goduta quella di S.M. Trovai