Le memorie Gorani - Pagina 143

Andò poscia l'abbate ad alloggiare in casa del co. Filippo sodetto dove, il giorno seguente fu visitato dal sig. G.Cancelliere, dal sig. co. presidente Arese et altri signori e cavallieri, spesato sempre a conto della Camera.

Le manda S.E. la carozza di Palazzo.

Nel tempo che si trattenne in Milano a vedere le cose più curiose e conspicue S.E. gli mandò sempre mattina e doppo pranso la carozza di Palazzo.

S.E. si vede con l'abbate a S.Marco.

Il giorno seguente, domenica alli 2 S.E. fu a S.Marco per veder l'abbate in luogo terzo, e colà per aponto si viddero.

Altra visita dell'abbate a S.E. e signore.

La sera dello stesso giorno l'abbate venne di nuovo a Palazzo a visitar S.E. e la signora donna Menzia, dovendo il giorno seguente le Eccellenze Loro partire per Robecco. Le visite furono brevi e simili alle altre due prime li trattamenti e le ceremonie

Parte S.E. con le signore per Robecco.

Alli tre d'ottobre S.E. con la signora donna Menzia, la contessa di Vigliaverde e la figlia, sulle 17 hore partirono (canc.:in carozza) per andar a Robecco luogo del co. Pirro Visconte. Con la carozza si portorono sino alla cattena del Naviglio dove era il bucintoro di S. 107 E., ed ivi montativi dentro s'incaminarono con la sola famiglia di dame in numero di 9 e criati.

Aviso del parto della signora Imperatrice Margarita. D'un primogenito maschio nominato Ferdinando 4°.

Alli 4 gionse in Milano di passaggio sulle poste per la Corte di Spagna spedito dal sig. Imperatore il co. Lamberg con la nuova del parto della signora Imperatrice Margarita d'un maschio primogenito uscito alla luce il giorno di S.Michele. Nuova che ralegrò tutti questi fedelissimi vassalli per la conseguenza della conservatione dell'augustissima