Le memorie Gorani - Pagina 175

Borromeo fratello del co. Antonio, hora Governatore di Roma, che niuno l'haveva ancor intesa nè vista nelle lettere dell'ordinario gionte quel medemo giorno.

E delli altri Nuntij.

Mons. Marescotti destinato a portar le fascie all'Imperatore. Doppo si seppe la mutatione delle altre nuntiature cioè per la di Francia mons. Bargellini hora nuntio in Torino, per la d'Alemanna mons. Pignatelli hora di Polonia, per la di Polonia mons. Marescotti che va a portar le fascie per parte del Papa all'Imperatore per lo suo primogenito, per Napoli mons. Gallio hora Vicegerente, per Torino mons. (manca!) , per Venetia mons. Trotti.

Nozze del duca Rannucio 2° di Parma con una delle principesse di Modana

Alli 15 di questo mese si celebrarono in Modona con molta solennità le nozze fra il duca Rannuccio 2° di Parma e la principessa (manca!) di Modona figlia del duca Francesco; e sono queste le terze nozze del duca stesso di Parma, sendosi prima maritato con la sorella del duca di Savoia, poi con un altra sorella della vivente sposa, morte si puol dire ambedue di parto.

Mons. Trotti nuntio di Fiorenza si porta a Milano a veder suo padre

Alli (manca!) da Fiorenza sua nuntiatura si portò ad Alessandria mons. Trotti a titolo di vedere il co. Galeazzo suo padre, che colà si era prima trasferito sotto colore di dar una vista alle cose sue b dimestiche. Ivi esso monsignor nuntio stette per alcuni pochi giorni risentito con indispositione, et andò di qua il co. Antonio suo fratello con diligenza a visitarlo. Poi il giorno de (manca!) si condusse detto monsignore a Milano e procurò di vedersi con S.E. più volte, la quale lo admise per scala segreta.

Morte del figlio primo del Imperatore Leopoldo, chiamato Ferdinando 4°

Alli 13 morse di cattarro l'Arciduchino primogenito del regnante Imperatore Leopoldo, chiamato Ferdinando quarto in età di tre mesi e mezzo; e si fece in questo accidente l'osservatione, che quasi tutti