Le memorie Gorani - Pagina 177

Lo stesso giorno si licentiò da S.E. e tirò a Meregnano in proseguimento del suo viaggio per Padova servito dalli medemi signori.

Passa da Milano per le poste il mse. di Grana spedito dall'Imperatore a Spagna

Detto giorno delli 11, a due hore di notte, arivò a Milano per le poste da Vienna in 6 giorni di viaggio il mse. di Grana, che se ne passa a Spagna mandato dal sig. Imperatore a dimandar soccorsi per quanto si è potuto penetrare. Andò a smontare in casa delli Lonati suoi parenti, e poi subito si portò a Palazzo da S.E. che lo ricevette per scaletta segreta, e stette seco sino alle 5 hore; e la mattina del giorno seguente partì pure sulle poste facendo il viaggio per la via di Francia, e con pensiere di trovarsi in Madrid fra 14 giorni.

Conferenza con monsignor nuntio Trotti delli signori G.Cancelliere e co. Aresi sopra gl'emergenti col sig. card. Litta

Alli 18 si viddero insieme nel convento de' Padri Scalzi di questa città mons. nuntio Trotti, e li signori G.Cancelliere e Presidente b del Senato, con saputa e consentimento di S.E. per vedere se v'erano forme da progettare per sodisfatione all'Ecc. Sua del mancamento, che il card. Litta ha fatto con esser entrato in Milano senza prima dar parte a S.E. E la conferenza passò in questa maniera. Che mons. Nuntio cominciò a dar per impossibile il temperamento della visita del Cardinale a S.E., Poscia aspettò che li signori G.Cancelliere e co. Arese proponessero partiti, Ma stando saldi questi in esiggerli da Monsignore finalmente venne egli in proporre che si poteva concertar la sodetta visita in luogo terzo e non in Palazzo, come sarebbe in una chiesa, od in un convento, nominando la Pace, e facendo che il sig. Cardinale mostrasse d'haver inteso che S.E. si trovava in quel luogo a diporto e però che, havendo un vivo desiderio di vederla, non voleva ritardarlo ma ben sì prendere l'occasione che S.Em. havea di trovarla disoccupata. Un altro temperamento progettò di che S.E. si portasse a sentir Messa nel Scurolo di S.Carlo, ed ivi