Le memorie Gorani - Pagina 19

Ritorniamo al viaggio di S.E. Si fermò l'Ecc. Sua in Alessandria il dì 17 e 18 et alle 21 hora del dì 19 postosi solo in lettica col seguito de' suoi camerata Corte, e Governatore della piazza atorniato dalli capitani spagnoli, ch'hanno il quartiere in Alessandria, partì verso Cassine da strada viaggio di 12 miglia et al passare per la piazza stava tutta la gente in armi facendo ala alla marchia. Subito fuori della Porta Genovesa si pentì S.E. della solitudine della lettica, e vi tirò dentro il sig. G. Cancelliere don Diego Zapata il quale, col trattennimento del suo facondissimo discorso, dotta e dolcissima conversatione, e d'alcuni curiosi papeli, l'andò divertendo S.E., tanto che ingannarono il tedio del viaggio. Le terre che si passano da Alessandria a Cassine sono Cantalupo e Gamalerio.

b 4.a giornata di S.E. a Cassine. Viaggio di 12 miglia.

Ad un'hora di notte, perchè S.E. andava di comodo passo (canc.;arivò) come ha fatto in tutto questo viaggio, arivò a Cassine, et alloggiò nel castello; et alle 19 hore spedì corriere a Milano, havendo fatto il simile tutti i giorni doppo la partenza sua.

5.a giornata di S.E. a Bistagno. Viaggio di 12 miglia

Il giorno seguente 20 a hore 20 S.E. partì da Cassine col medemo seguito, e parte in lettica, parte a cavallo, e parte in calesso arivò alle 23 e mezza a Bistagno viaggio di miglia 10 facendo la strada d'abbasso per la Bormida, qual era bassa, e ripassandola due volte vicino a Cassine et una ad un luogo, che si chiama Terzo del co. Avelani di Casale. Le terre e luoghi che si passano da Cassine a Bistagno sono: Strevi feudo del mse. Serra due miglia da Cassine, et Aqui, città del Monferrato, che si lascia su la man dritta senza passarvi per dentro.

Invito fatto a S.E. in Cassine per parte del Duca e Duchessa di Mantova.

Si è omesso di notare che in Cassine all'arivo di S.E. si trovorono quatro persone di buon garbo venute d'Aqui ad invitare S.E. per parte del sig. Duca et Duchessa di Mantova a lasciarsi servire in Bistagno,