Le memorie Gorani - Pagina 317

di ballo che si fece il mercordì grasso, stando il duca e la duchessa assisi sotto baldachino, lo stesso seguì, però la sodetta co.sa di Montalbano non ballò che con alcuni cavalieri di maggior qualità, la qual cosa fu molto mal veduta dalla maggior parte di questi cavalieri

***

28 Alli 8,nel Consiglio Secreto tenuto avanti a S.E., al quale io assisteti, diede l'Ecc. Sua il possesso di consigliere secreto al sig. don Fernando Valdes come generale dell'artiglieria leggendosi prima da me la cedola reale o sia titolo ch'era venuto per Consiglio di Stato; ma avanti che sedesse il Consiglio medemo S.E. dimandò li consiglieri e me ancora nella sua stanza privata per sapere se vi poteva essere qualche riparo in dar il giuramento et il possesso al detto sig. don Fernando mentre la della cedola reale non esprimeva cosa alcuna circa la piazza di consigliere secreto, havendo rilevato il sig. G.Cancelliere all'Ecc. Sua che era necessaria tal espressione poichè, se bene niente di più annesso v'era della piazza di consigliere secreto a quella di G.Cancelliere, tuttavolta S.M. nel suo real privileggio per Consiglio d'Italia ne facea dell'uno e dell'altra distinta e partita mentione. Si ponderòrono gli esempi che furono allegati dal co. Ercole Visconti e del sig. don Inigo de Velandia l'uno comissario generale e l'altro generale dell'artiglieria di quel tempo che non ostante tal specificatione non fosse fatta nel loro titolo, tutta volta sopra di esso hebbero il possesso e si fondò il Consiglio all'hora sopra la cedola reale che venne in tempo del sig. duca di Feria l'anno 1622 sopra la riforma del Consiglio medemo nella quale S.M. dichiarò quali havevano da essere le piazze fisse del Consiglio, e fra queste vi è quella di generale dell'artiglieria, oltre di che il Consiglio di Stato non suole fare somiglianti specificazioni. E con queste raggioni S.E. si diede per bastantemente sodisfatta e piana; con che non vi fu poi niuna difficoltà a dar al detto sig. don Fernando il possesso, mettendosi all'ultimo luogo