Le memorie Gorani - Pagina 55

b voltate le spalle se ne ritornò accompagnato sino alla scala dal mse. di Ponar maggiordomo restando alli loro luoghi li signori duca d'Alburcherche, don Luigi Ponze e mse. Spinola.

Fatto il compimento, il Principe rimonta in galera e parte.

Gionto che fu il Principe a pena al suo alloggiamento rimontò nella galera in cui era venuto e se ne andò per li fatti suoi senza vedersi con li sodetti signori duca e don Luigi: la cagione del perchè non si deve ommettere qua.

Notitie intorno alle pretensioni di trattamento del sig. Principe sodetto.

Convien sapere che il sig. Principe, alla prima nuova che venne di Spagna che alli 27 d'aprile (canc.: sarebbe) era partita di Madrid la signora Imperatrice, venne con seguito di 300 persone, e fra queste di molta e principale nobiltà ad un luogo chiamato Vay in vicinanza di Savona, ed ivi s'alloggiò nel palazzo del sig. Gavoti aspettando che S.M. Cesarea arivasse.

Convien anche far nuova memoria, che nella Marina del Finale il sig. don Luigi governatore fece se non tanta dimora come quelle del sig. Principe, poco meno però, sendovi stato dalli 24 di giugno sino alli 20 d'agosto et poscia tutto il tempo che vi dimorò la signora Imperatrice.

Negotiatione dell'abbate Marchetti col sig. G. Cancelliere.

42 In questo mentre il sig. Principe Matthias mandò l'abbate Marchetti Segretario di Stato a riverire il sig. don Luigi, e con questa occasione intavolò egli col sig. G. Cancelliere la negotiatione sopra i trattamenti, che desiderava il Principe, che se le facessero, ch'era quello del ricevere il titolo d'altezza.

Esempi prodotti dal Marchetti intorno ai trattamenti

Esibì Marchetti alcuni esempi molto calzanti in ordine al far vedere che così era stato trattato da Re, e da Ministri maggiori di Spagna, ed in particolare mostrò una lettera del re di Polonia, un altra del